Il caso curioso di Michele e le auto

Il mio rapporto con i motori è stato da sempre complicato, o meglio sfigato.

Vi ho mai raccontato di quella volta in cui ero in giro con l’auto di mio padre, ho parcheggiato per prendere un caffè ed al mio ritorno non l’ho più trovata?

Bei momenti. Chiamarlo panico è un eufemismo. Ero indeciso se contattare i carabinieri, le forze di stato, la CIA e l’FBI, o un contrabbandiere che mi aiutasse coi documenti falsi per il cambio di identità. E magari con l’espatrio. La seconda scelta mi sembrava la più plausibile. Poi mi sono ricordato che con l’app My Sara potevo geolocalizzare il veicolo. Già pregustavo l’inseguimento in pieno stile GTA. Invece era solo finito in una rimessa per aver parcheggiato in divieto di sosta. Che delusione!

Vi ho detto invece di quando in tangenziale, già reduce da due “scontri”, mi si è staccato un pezzo da non so dove e mi è finito nel motore?

Altro momento indimenticabile. Ero lì tranquillo che tornavo da una serata a qualche chilometro da casa, e sbam mi si ferma di colpo l’auto. Premetto che di motori ne capisco quanto una velina bionda. Ok, capita, dite voi, chiama qualcuno. Certo, vi rispondo io. Se non fossero state le quattro del mattino. Gli amici si vedono nel momento del bisogno. Certo. Il LORO bisogno! Fortuna ci abbia pensato la centrale operativa di Sara Assicurazioni a contattarmi, grazie alla super assistenza techno, per verificare se era tutto ok. Ciao Sara, ti stimo!

Morale della favola, sono tornato a casa a bordo di un carro attrezzi.  Per poco non facevo fuori mia mamma. Mio padre non ha proferito parola. Però si è ripreso le chiavi. Come biasimarlo. Potevo prendere l’auto solo per andare a scuola ed agli allenamenti. Con SaraFree e la nuova formula pay per use, che prevede anche un bonus iniziale di 4000 km, hanno pure risparmiato  un bel po’. Oltre agli eventuali danni, ma per quelli…meglio tralasciare!

 

saraauto_800x900

Buzzoole

 

 

Autore: uncertomichele

Instagramer, social addicted, devoto alla Apple. Gioca a tennis, ma non si perde una partita di calcio. Attratto dalla bellezza, adora vestire bene e frequentare posti fighi. Alla continua ricerca di novità, è una vittima delle limited edition. Deve avere tutto e nessuno può avere ciò che lui già possiede. Una personalità forte. A volte addirittura ingombrante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...