Breve storia di una giornata sfigata

BuzzooleAvete presente quelle giornate che cominciano male e continuano peggio? Quelle quando ad un certo punto ti fermi e ti domandi cos’altro potrebbe andarti storto? Ecco. Proprio in quel preciso momento, la vita ti risponde ad una velocità brutale.

Tipo la mia giornata di ieri. Mi sveglio dopo una nottata passata a rigirarmi tra le lenzuola e a guardare l’orologio, facendo e rifacendo inutilmente calcoli sul tempo di sonno rimanente che avrei potuto sfruttare. Non si capisce per quale assurdo motivo, infatti, quando so che devo svegliarmi più presto del solito non riesco a dormire nemmeno per sbaglio. La caldaia è in sciopero, quindi doccia fredda. Il caffè mi ustiona la lingua. Mi presento ad un appuntamento di lavoro importante in orario, ma con un giorno d’anticipo. Me ne accorgo solo dopo aver aspettato ore. Una vecchietta in bicicletta quasi mi investe e mi urla contro. Comincia a piovere e non ho l’ombrello. Torno di corsa all’auto e trovo un fanale frantumato come regalo di qualche simpatico individuo che in retromarcia non usa gli specchietti. Ma cos’è quel foglio sul parabrezza? Mi avrà lasciato un recapito? Forse il mondo non è così uno schifo. Forse c’è ancora gente civile, forse le persone…AH È UNA MULTA per divieto di sosta. Ma perché? È la terza da gennaio, ma stavolta è veramente ingiusta. Scatto una foto ed attraverso l’app dedicata la invio al team di TiAssisto24una piattaforma web in cui ogni guidatore può trovare una soluzione pratica e veloce a tutti i problemi riguardanti i suoi veicoli. Si occuperanno della questione i loro legali. Salgo in auto, data la predisposizione alla sfiga, non vorrei beccarmi l’influenza. Giro le chiavi ma non succede nulla. La batteria fa ciao ciao con la manina. DIO TI DIVERTI VERO? Contatto il team di TiAssisto24. Di nuovo. Fortuna che ci sono loro. Già mi immagino farmela a piedi sotto l’acqua. O, PEGGIO, prendere la metro all’ora di punta.

Mentre aspetto il servizio di traino rifletto sulla giornata ed è proprio in quel momento che mi pongo la fatidica domanda: cos’altro potrebbe andarmi storto? Notifica sul cellulare. È ancora TiAssisto24 che, ricordandomi le varie scadenze, mi avvisa che ci sono assicurazione e bollo da pagare.

Autore: uncertomichele

Instagramer, social addicted, devoto alla Apple. Gioca a tennis, ma non si perde una partita di calcio. Attratto dalla bellezza, adora vestire bene e frequentare posti fighi. Alla continua ricerca di novità, è una vittima delle limited edition. Deve avere tutto e nessuno può avere ciò che lui già possiede. Una personalità forte. A volte addirittura ingombrante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...