La vita ai tempi dello smartphone

Qual è la prima cosa che fai quando apri gli occhi la mattina?

Sì ok, a parte imprecare perché è lunedì, piove, l’auto è dal meccanico e devi attraversare tutta la città, quando non vorresti far altro che restare sotto il piumone.

Guardi il telefono, no? Con un occhio mezzo chiuso controlli prima di tutto l’ora. Impegni. Messaggi e telefonate. Andazzo di like e follow (dura la vita da instagramer!!!).

Poi? No, non ci interessano gli affari da toilette. Caffè e colazione. Quello. E qual era la ricetta per il porridge? 30 grammi di avena? O forse 50? E il cacao? Ok, chiediamolo allo smartphone. Ma piove ancora per molto? Indovina chi può dirtelo? Già. Ancora lui. Qui ci starebbero bene due fragole, con un libro aperto e magari anche l’immancabile tazza di caffè (dura la vita da instagramer parte II). Smartphone. Inquadratura. Scatto. Taglio. Filtro. Sistematina. Condividi ed è passata mezz’ora. No, ma non sei in ritardo, tranquillo.

Sai che ora ti tocca la metro? E sei consapevole anche che non sai assolutamente in quale stazione fermarti? Per fortuna che hai il tuo smartphone. Ti guida e ti intrattiene anche con la tua musica durante il “viaggio”. Ovviamente sei in ritardo. I tuoi colleghi ti contattano sul gruppo di whatsapp “Dove sei?”. Selfie in metro come risposta.

Ma poi ti sei ricordato di ordinare quel libro? E di rispondere a quella mail? Guarda che panorama. Non puoi lasciartelo scappare. Chissà se il negozio di vinili usati è ancora aperto. Dove ordini la cena stasera? Hai visto il nuovo video degli U2? Quante calorie avrai bruciato in palestra? Chi è avanti nel derby?

Tutte domande che trovano risposta in gesti, abitudini, azioni che fai senza pensare, in pochi passaggi, in pochi secondi, semplicemente tappando su uno schermo.

Lo smartphone non è più un semplice accessorio, ma è diventato parte imprescindibile della nostra quotidianità semplicemente perché la facilita. Foto scattate. Storie raccontate. Musica ascoltata. Esperienze condivise. È il nostro fedele compagno (sì, anche quando si scarica la batteria), e grazie ad esso ed alla tecnologia che incorpora, ognuno riesce ad esprime se stesso.

Su questa idea, si fonda la campagna di lancio della nuova serie dei Galaxy A 2016 di SamsungIl tuo modo di essere smart”, di cui vi avevo già parlato qui.

 

Veri e propri gioielli, che ereditando stile e design dei migliori Galaxy disponibili sul mercato, si prestano al servizio delle nostre mille passioni e forniscono infiniti metodi per poter stimolare la nostra creatività. Ce n’è per tutti: per gli instagramer che potranno scattare foto nitide e luminose, grazie anche allo stabilizzatore ottico d’immagini OIS per impedire la sfocatura dell’immagine e lenti F1.9 anteriori e posteriori per consentire la realizzazione di foto ottimali anche in condizioni di oscurità; per traveler più avventurieri, che potranno girare video con effetti davvero suggestivi; per i selfie addicted, che avranno tre innovative modalità (selfie panoramico, palm selfie e bellezza volto) da provare, scambiare e condividere con gli amici.

Disponibili nella versione A3 (4,7 pollici) ed A5 (5.2 pollici), i Galaxy A 2016 li trovate all’accessibilissimo prezzo di lancio di 329€ e 429€. Quindi, se stavate cercando uno smartphone con una dotazione hardware completa (include anche il lettore di impronte digitali), un design curato, una batteria di tutto rispetto ad un prezzo accessibile, fidatevi, non troverete di meglio.
Buzzoole

Autore: uncertomichele

Instagramer, social addicted, devoto alla Apple. Gioca a tennis, ma non si perde una partita di calcio. Attratto dalla bellezza, adora vestire bene e frequentare posti fighi. Alla continua ricerca di novità, è una vittima delle limited edition. Deve avere tutto e nessuno può avere ciò che lui già possiede. Una personalità forte. A volte addirittura ingombrante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...