La barba, la moda e l’eterno ritorno

Ci hanno fatto addirittura uno studio dal titolo “Negative frequency-dependent preferences and variation in male facial hair”, che in parole povere vuol dire che più andiamo avanti col tempo, più aumenterà il numero di barbe in giro, più diminuiranno, ovviamente gli sbarbatelli. Poi si raggiungerà un momento in cui questa caratteristica sarà troppo diffusa e avvantaggerà il ritorno del volto pulito da bravo ragazzo (E, direi, che a questo ci siamo quasi). Poi di nuovo: sempre più glabri, sempre meno barbuti, fino a quando ci si annoierà e sarà di nuovo la barba a tornare di moda. Un po’ come l’eterno ritorno di Nietzsche, applicato alle nostre facce.

Senza andare troppo nel filosofico, comunque, e riportare curve e dati, il concetto è estremamente facile da comprendere e segue una semplice e storica regola: se una cosa ce l’hanno tutti, io non la voglio più. Che, diciamocelo, è un po’ la mia filosofia di vita.

Per questo motivo, l’altra mattina ho deciso: VIA LA BARBA.

Quando ho fatto l’annuncio si è scatenato il putiferio. Mia mamma è partita con la ola. La mia ragazza è svenuta. Mia nonna si è messa a piangere. I miei amici hanno stabilito le quote per il taglio/no taglio.

Per il grande passo la scelta dello strumento adatto è ricaduta sul rasoio elettrico AquaTouch di Philips, dotato del sistema Acquate che garantisce una rasatura perfetta a secco e su pelle bagnata. Comodissimo per chi come me ha la pelle molto delicata.

L’ho fatto ragazzi. L’ho fatto davvero. Quando mi sono guardato allo specchio non ci credevo nemmeno io.

Ora sì che mi distinguo dalla massa. Ora sì che faccio la differenza. Ora sì che mi tiro fuori dal gregge. Ora sì che l’unica domanda che mi faccio è: non me frega niente dell’eterno ritorno, delle mode e tutto il resto…quanto ci mette a ricrescere?

Autore: uncertomichele

Instagramer, social addicted, devoto alla Apple. Gioca a tennis, ma non si perde una partita di calcio. Attratto dalla bellezza, adora vestire bene e frequentare posti fighi. Alla continua ricerca di novità, è una vittima delle limited edition. Deve avere tutto e nessuno può avere ciò che lui già possiede. Una personalità forte. A volte addirittura ingombrante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...