#buzzmypets ed il pesce d’aprile è servito

Buzzoole Durante la giornata del 31 Marzo, era cominciata a circolare la voce che Buzzoole, l’innovativa startup napoletana, che fonda il proprio business sul buzz marketing e word of mounth, mettendo in contatto influencers e brand, stesse sviluppando un nuovo bizzarro algoritmo.

Basandosi su svariati studi che confermano che un animale domestico su dieci ha un proprio profilo personale sui vari social media e che più della metà delle persone che ha per amico un cane o un gatto condivide immagini, video ed info su di loro, l’azienda si era decisa a dare la possibilità agli utenti di calcolare l’influenza del proprio cane/gatto social addicted, analizzando semanticamente il loro linguaggio attraverso i suoi “bau” o i suoi “miao“.

Per verificare l’efficacia di questa nuova tecnologia e presentarla poi al mondo intero, tuttavia, era alla ricerca di 10 BETA PET: chiunque poteva candidare il proprio amico a 4 zampe postando una sua foto su twitter o instagram utilizzando l’hashtag #buzzmypets.

 

I social sono impazziti. Foto di cani, gatti, criceti, coniglietti e topolini ovunque!!!

Come la stessa azienda ha dichiarato sul proprio blog:

We reached more than 1 million users all over the world! We received pictures, mentions, and comments from Italy, the USA, Canada, Brazil, Turkey, India and other parts of the world. Our hashtag #buzzmypets was all day Twitter Trending Topic, and it got more than 3K impressions in the day.

Nel pomeriggio del 1 Aprile sono stati annunciati i vincitori del contest. Tanta attesa ed adrenalina. Cliccando sul link diffuso sui social, però, si veniva rimandati a questa pagina.

Tanto cattivi, quanto geniali gli amici di Buzzoole.

Ma dato che siete simpatici, io ed Oliver vi perdoniamo per esserci cascati.

Autore: uncertomichele

Instagramer, social addicted, devoto alla Apple. Gioca a tennis, ma non si perde una partita di calcio. Attratto dalla bellezza, adora vestire bene e frequentare posti fighi. Alla continua ricerca di novità, è una vittima delle limited edition. Deve avere tutto e nessuno può avere ciò che lui già possiede. Una personalità forte. A volte addirittura ingombrante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...